Una prevenzione seguita con l’aiuto della videodermatoscopia!

Perché dovrei sottopormi ad una visita?

I casi di cancro della pelle aumentano a livello globale.  Solo in Germania vengono diagnosticati 290.000 casi di cancro della pelle ogni anno. Circa 36.000 soggetti nella repubblica federale tedesca soffrono ogni anno di melanoma maligno. Soprattutto nelle giovani donne sotto i 35 anni si osserva un aumento dei casi. La notizia positiva: se individuato subito il cancro alla pelle si può curare. Sottoponi perciò la tua pelle a visite specialistiche periodiche!

Cancro della pelle - come nasce?

Un ruolo decisivo per l’insorgenza del cancro della pelle è svolto dai raggi UV del sole e dei solarium. Questi possono danneggiare il patrimonio ereditario del DNA. Se i danni al DNA delle cellule sono importanti, queste possono diventare cellule tumorali. Oltre ai raggi solari anche alcuni fattori ereditari e il proprio stile di vita possono causare il cancro.

 

Quali tipologie di cancro della pelle ci sono?

Il cancro della pelle si differenzia sostanzialmente in due forme: Il cancro della pelle nero e chiaro.

  1. Il cancro della pelle nero (melanoma maligno): Il melanoma si sviluppa da nei esistenti o di nuova formazione sulla pelle sana. Il melanoma maligno forma spesso delle cellule figlie (metastasi) ed è pertanto il tumore della pelle più pericoloso. Questo tipo di melanoma colpisce in Germania 22.000 soggetti ogni anno
  2. Cancro della pelle chiaro (carcinoma basocellulare e carcinoma spinocellulare come il loro stadi precedenti, le cosiddette cheratosi solari): In tal caso si tratta delle cosiddette forme di tumori non melanocitici. Il cancro della pelle chiaro è la forma di tumore della pelle in assoluto più frequente a livello mondiale. Il numero dei nuovi casi all’anno in Germania si aggira intorno a 230.000, in netta maggioranza rispetto ai casi di melanomi maligni. Ma il cancro della pelle chiaro tende molto di meno a formare delle metastasi e nella maggior parte dei casi, se diagnosticato in tempo è curabile. 

Sono un paziente a rischio?

Se hai risposto ad una delle domande con “SI” rivolgiti al tuo dermatologo!

  • Hai la pelle chiara e reagisci sensibilmente all’esposizione solare?
  • Hai un numero elevato di voglie?
  • Hai delle voglie congenite di dimensioni importanti?
  • Hai nei atipici o simili in cui hai notato dei cambiamenti di recente?
  • Sei stato soggetto a scottature solari in età infantile o giovanile?
  • Ci sono casi di cancro alla pelle in famiglia?
  • Sei stato affetto da cancro della pelle in passato?
  • Ti esponi regolarmente a raggi solari molto forti (ore più calde)?

Quali sono i tipici segnai di allarme per il cancro della pelle?

I cambiamenti dei nei possono essere un indice di cancro della pelle. A tal ragione osserva i tuoi nei secondo questi criteri:

  • Variazioni nel colore (per esempio chiaro, scuro, nuova colorazione)
  • Variazioni dello spessore
  • Variazione della parte circostante al neo (ad es. arrossamento, colorazione bianca, gonfiore)
  • Nei di nuova formazione
  • Nei sanguinanti

Come posso osservare da solo i miei nei?

Controlla regolarmente i tuoi nei e ogni ferita non chiusa per più di quattro settimane. Accorgiti dei cambiamenti con l’aiuto della regola ABCDE:

 

A = Asimmetria: forma irregolare, asimmetrica

B = Bordi: bordi irregolari

C = Colore: diverse colorazioni

D = Dimensione: diametro maggiore di 5 mm

E = Evoluzione: Cambiamenti negli ultimi tre mesi

 

Se la pelle è cambiata prendi appuntamento con il dermatologo!

Come si svolge una visita dermatologica con FotoFinder?

Durante la videodermatoscopia oppure la videomicroscopia digitale ad epiluminescenza con i sistemi FotoFinder vengono fatte una o più foto della sezione cutanea con il neo-atipico grazie a una fotocamera speciale ad alta definizione. In seguito, il neo viene ingrandito con la fotocamera e salvato nell’archivio digitale. Durante le visite di controllo i nei sospetti vengono confrontati con le foto scattate precedentemente e si controlla che non siano maligni. Con questa procedura è possibile notare persino il più piccolo cambiamento e si evitano, in questo modo, degli interventi superflui. Solo grazie alle foto consequenziali è possibile rilevare i nei che cambiano, e quindi diagnosticarli in tempo!

 

Quanto costa una visita con FotoFinder?

Le prestazioni per la prevenzione del cancro della pelle con la tecnologia FotoFinder sono da considerarsi come prestazione a pagamento per i pazienti con l’assicurazione sanitaria pubblica. La maggior parte delle assicurazioni sanitarie private copre interamente i costi. I costi possono variare a seconda della visita e dei fattori di rischio.  Chiedi al tuo dottore!